Onde d’urto

Sono onde acustiche che agiscono tramite un’azione meccanica.

Sono molto efficaci, in quanto grazie all’onda emessa dalla strumentazione viene trasmessa ai tessuti energia in grado di ottenere i seguenti effetti: antalgico, sedativo, antinfiammatorio, decontratturante, neoangiogenesi.

Quest;’ultima è il fenomeno più importante prodotto dalle onde d’urto, e consiste nella formazione di nuovi vasi sanguigni che consentono una maggiore ossigenazione della zona colpita dallo strumento.

L’uso delle onde d’urto è particolarmente indicato nei casi di le patologie tendinee, ossee, calcificazioni, borsiti, fascite e nei ritardi di consolidamento in caso di fratture ossee.

Indipendentemente dall’utilizzo focale o radiale, il trattamento non è doloroso.

Durata, profonditá di azione e abbinamento eventuale di questo tipo di terapia vengono decise dal fisioterapista assieme ad altri specialisti in base alla situazione di partenza.

Verrà quindi impostato dal Medico Ortopedico e dal Fisioterapista un piano terapeutico personalizzato in base alla condizione del paziente, ed anche in questo caso, come spesso avviene, trattamento di tipo strumentale deve sempre essere accompagnato da un trattamento di tipo riabilitativo manuale.