Riabilitazione ortopedica

La riabilitazione ortopedica si applica alle patologie del movimento che interessano l’apparato osteoarticolare e muscolare e, in particolare, alla rieducazione funzionale post-traumatica e post-operatoria (es.: patologie del ginocchio e dell’anca, piede torto, dismorfismi del rachide).
Il recupero prevede spesso la sinergia di più interventi, da quello fisioterapico alla chinesi e idrochinesiterapia: variabili fondamentali, le condizioni del paziente e le aree coinvolte, che determineranno un protocollo pratico e temporale da seguire.
Il piano di lavoro così svolto permette di raggiungere in tempi più brevi il recupero funzionale.
Nel corso del trattamento, è previsto il monitoraggio del paziente, in modo da verificare l’andamento della terapia e contemporaneamente apportare delle eventuali variazioni.
Aldilà del recupero puramente funzionale, sul quale l’intervento degli specialisti deve essere il più tempestivo possibile, l’obiettivo è quello di seguire ed accompagnare il paziente nella riacquisizione delle proprie abilità di vita quotidiana, aiutandolo nella gestione del dolore e nell’utilizzo, laddove previsto di strumenti di ausilio necessari.

riabilitazione ortopedica
riabilitazione ortopedica